San Miniato

San Miniato (Pisa) - Festa degli Aquiloni

San Miniato (Pisa) – Festa degli Aquiloni

Il Bed and Breakfast Il Ramaiolo si trova a pochi minuti dalle colline di San Miniato il borgo famoso per lo splendore delle sue colline e per gli autentici sapori dello Slow Food.

Il B&B Il Ramaiolo è situato nella campagna di Santa Maria a Monte. Da sempre importante avamposto di posizione strategica, Santa Maria a Monte è posizionato più o meno a metà distanza tra le città di Firenze, Pisa  e Lucca sulle colline che sovrastano la valle dell’Arno. Il bed and breakfast è nato con lo spirito di permettere ai nostri ospiti di avere una ottimale base di partenza per poter visitare e gustare i sapori e gli splendori della Toscana. Un luogo caldo ed accogliente, dove il richiamo alla Toscana più vera è sentito nell’arredo, nello spirito dell’accoglienza e nella simpatia che ci contraddistingue. Due ampie e luminose camere matrimoniali ed un appartamento con camera matrimoniale e cucina/soggiorno. Ogni sistemazione con il bagno privato ed indipendente. La colazione è servita ogni mattina a base di prodotti freschi tipici della zona. Un’attenzione ai dettagli ed al comfort per regalarvi tutto il relax di cui avete bisogno.

San Miniato

San Miniato (Pisa)

San Miniato (Pisa)

San Miniato è un borgo di antiche origini longobarde che sorge sulla cresta di un colle che sovrasta la pianura dell’Arno. L’origine del paese è datata al VIII secolo, ma è con il medioevo ed i secoli successivi che il paese acquista la sua struttura attuale. La rocca che sovrasta tutta la zona fu costruita da Federico II di Svevia ed oggi regala ai visitatori una della più belle vedute della valle dell’Arno.

Il centro storico della cittadina sorge in posizione strategica su un colle lungo l’Arno a metà strada tra Firenze e Pisa; la città, fino alla definitiva conquista fiorentina, è stata quindi scena di scontri fra i due odierni capoluoghi. Sede di diocesi, San Miniato è un importante centro economico ed industriale della zona del cuoio ed è famosa per i suoi tartufi bianchi.

Il giovane Napoleone si recò a San Miniato ben due volte. La prima fu per avere l’attestato di nobiltà della propria famiglia, originaria di San Miniato, necessario per poter accedere all’accademia militare francese. Successivamente vi fece ritorno durante la Campagna d’Italia, facendo visita a suo zio Filippo Buonaparte. Una lapide affissa sul palazzo Bonaparte testimonia l’incontro lì avvenuto.

San Miniato (Pisa)

San Miniato (Pisa)

San Miniato colpisce per la tranquillità del suo centro con gli splendidi palazzi affrescati, fra i quali spicca il palazzo del Seminario con la sua piazza dalla quale partono le scalinate per il Duomo e per la Rocca. Le colline intorno al paese inoltre raccolgono alcuni degli scorci più caratteristici della campagna Toscana.

Il sistema museale è copstituito da alcuni poli espositivi interconnessi tra loro sparsi in tutta la città:

  • Il conservatorio di Santa Chiara, fondato nel XIII secolo, raccoglie importanti opere d’arte, fra cui dipinti di Ludovico Cardi, detto il Cigoli e la Croce di Deodato Orlandi
  • L’Accademia degli Euteleti, presso Palazzo Migliorati, nata nel XVII secolo come accademia di scienze e lettere, conserva una pregiata biblioteca, la maschera funeraria di Napoleone Bonaparte e memorie sulla famiglia Bonaparte di San Miniato.
  • L’Oratorio del Loretino, del Duecento, ospita un prezioso altare in legno intagliato e dorato, datato 1527, di Francesco Lanfranchi, detto Spillo e bellissimi affreschi della fine del XV secolo.
  • Sopra di esso, all’interno del palazzo comunale è possibile ammirare gli affreschi trecenteschi della Sala delle Sette Virtù che prende il nome da un dipinto della Vergine che allatta il bambino opera di Cenni di Francesco di Ser Cenni.
  • Il Museo Diocesano è attiguo alla Cattedrale e conserva oggetti provenienti dalle chiese della città e della diocesi: di gran pregio i bacini ceramici della facciata della Cattedrale, dipinti trecenteschi ed il busto del Redentore della bottega del Verrocchio.
Sagra del Tartufo Bianco - San Miniato

Sagra del Tartufo Bianco – San Miniato

San Miniato è inoltre molto famosa come città dello Slow Food dove poter riscoprire gli autentici sapori del vino, dell’Olio extravergine di oliva, la norcineria e delle tipiche specialità toscane. La terra di questi colli è ricca e famosa di Tartufo Bianco, ed a questa prelibatezza ogni anno è dedicata la festa del tartufo di San Miniato giunta quest’anno alla 43° edizione.

Bed and breakfast San Miniato